Caloroso benvenuto alla Campagna "Giù le mani dal Venezuela" nel Sud Italia

Dopo i successi della campagna "Giù le mani dal Venezuela" in Emilia Romagna ci siamo spostati in Toscana. Giovedì 6 maggio si è tenuta un'assemblea con 30 persone a Viareggio organizzata dai Giovani Comunisti. La sera del 7 maggio c'è stata un'assemblea a Firenze organizzata dalla Federazione provinciale del Prc e dal circolo bolivariano "La Madrugada" presso la casa del popolo Andrea del Sarto. Circa 30 persone hanno partecipato alla riunione, compreso uno dei compagni del circolo bolivariano che ha prodotto un eccellente film sulla rivoluzione venezuelana (chi fosse interessato può contattare direttamente Alessandro Bombassei: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. )

Sabato 8 maggio, già in Campania, c'è stata un'ottima assemblea a Caserta organizzata dalla Federazione di Rifondazione. I compagni del Comitato "Giù le mani dal Venezuela" avevano preparato il terreno in precedenza e raccolto circa 200 euro per la campagna. Quasi 50 persone hanno partecipato all'assemblea, tra cui giovani, attivisti sindacali e militanti di Rifondazione. Jorge Martin è intervenuto insieme al Segretario del Prc Giosuè Bove. Il dibattito si è concentrato sulla questione della non violenza contrapposta alla necessità di armare i lavoratori e la popolazione per difendere la rivoluzione dall'aggressione imperialista. A Caserta sono stati raccolti complessivamente 650 euro di offerte.

La stessa sera c'è stata una festa molto partecipata al circolo Che Guevara di Rifondazione dove abbiamo raccolto circa 200 euro per finanziare la campagna e gustato piatti tradizionali napoletani.

Lunedì 10 maggio siamo intervenuti al congresso provinciale Fiom-Cgil spiegando del sostegno dato al colpo di stato dai dirigenti sindacali della CTV [vecchio sindacato burocratizzato] e la necessità di riconoscere la UNT come rappresentante genuina del movimento operaio venezuelano. Questo appello è stato accolto con un applauso scrosciante dai 200 delegati presenti ed è stata accolta la proposta di approfondire la questione al Congresso Fiom regionale della Campania.

Nel pomeriggio si è tenuta un'assemblea organizzata dai compagni della rivista marxista Falcemartello, dagli attivisti del Comitato in Difesa della Scuola Pubblica (Csp) e dal Comitato Studentesco Universitario (Csu). Oltre 50 persone hanno partecipato alla riunione che si è tenuta nell'Istituto Storico per la Resistenza in Campania. Un dibattito interessante si è sviluppato anche sulla relazione tra Cuba e la rivoluzione Venezuelana. Sono stati raccolti 160 euro per la colletta e siamo anche stati intervistati da Radio Lina.

11 maggio 2003

Leggi qui il calendario completo: Assemblee con Jorge Martin in Italia

Vedi anche: